I salmi

Salmo 24 (23)

A te, Signore, elevo l'anima mia, 
Dio mio, in te confido: non sia confuso! 
Non trionfino su di me i miei nemici! 
Chiunque spera in te non resti deluso,
sia confuso chi tradisce per un nulla.

Fammi conoscere, Signore, le tue vie,
insegnami i tuoi sentieri. 
Guidami nella tua verità e istruiscimi, 
perché sei tu il Dio della mia salvezza, 
in te ho sempre sperato.
Ricordati, Signore, del tuo amore, 
della tua fedeltà che è da sempre. 
Non ricordare i peccati della mia giovinezza: 
ricordati di me nella tua misericordia, 
per la tua bontà, Signore.

Buono e retto è il Signore, 
la via giusta addita ai peccatori; 
guida gli umili secondo giustizia, 
insegna ai poveri le sue vie.

Tutti i sentieri del Signore sono verità e grazia 
per chi osserva il suo patto e i suoi precetti.
Per il tuo nome, Signore, 
perdona il mio peccato anche se grande. 

Chi è l'uomo che teme Dio? 
Gli indica il cammino da seguire.
Egli vivrà nella ricchezza, 
la sua discendenza possederà la terra. 

Il Signore si rivela a chi lo teme, 
gli fa conoscere la sua alleanza.
Tengo i miei occhi rivolti al Signore,
perché libera dal laccio il mio piede.

Volgiti a me e abbi misericordia,
perché sono solo ed infelice. 
Allevia le angosce del mio cuore, 
liberami dagli affanni.

Vedi la mia miseria e la mia pena 
e perdona tutti i miei peccati. 
Guarda i miei nemici: sono molti 
e mi detestano con odio violento.

Proteggimi, dammi salvezza; 
al tuo riparo io non sia deluso. 
Mi proteggano integrità e rettitudine, 
perché in te ho sperato.
O Dio, libera Israele 
da tutte le sue angosce.