I salmi

Salmo 2 (2)

Perché le genti congiurano
perché invano cospirano i popoli? 
Insorgono i re della terra 
e i principi congiurano insieme
contro il Signore e contro il suo Messia:
«Spezziamo le loro catene, 
gettiamo via i loro legami». 
Se ne ride chi abita i cieli,
li schernisce dall'alto il Signore. 
Egli parla loro con ira, 
li spaventa nel suo sdegno:
«Io l'ho costituito mio sovrano 
sul Sion mio santo monte». 

Annunzierò il decreto del Signore. 
Egli mi ha detto: «Tu sei mio figlio, 
io oggi ti ho generato. 
Chiedi a me, ti darò in possesso le genti 
e in dominio i confini della terra.
Le spezzerai con scettro di ferro, 
come vasi di argilla le frantumerai». 

E ora, sovrani, siate saggi 
istruitevi, giudici della terra;
servite Dio con timore 
e con tremore esultate; 
che non si sdegni e voi perdiate la via. 
Improvvisa divampa la sua ira. 
Beato chi in lui si rifugia.