Ti saluto o Croce santa
- qua via - T: A. Gazzera - M: P. Damilano - (r2:368) [ag. 15/10/09]
Ti saluto, o croce santa, che portasti il Redentor: gloria, lode, onor ti canta ogni lingua ed ogni cuor. Sei vessillo glorioso di Cristo sei salvezza del popol fedel. Grondi sangue innocente sul tristo che ti volle martirio crudel. O Agnello divino immolato sull'altar della croce, pietà! Tu, che togli del mondo il peccato salva l'uomo che pace non ha. Del giudizio nel giorno tremendo sulle nubi del cielo verrai piangeranno le genti vedendo qual trofeo di gloria sarai.